FONDAZIONE CARIT: AULE SPECIALI

Grazie al contributo della Fondazione Carit, nell’ambito di un finanziamento erogato per interventi di piccola manutenzione e l’acquisto di attrezzature ed arredi ad uso didattico, nell’ottica di migliorare il decoro e l’accoglienza degli edifici scolastici, l’Istituto di Istruzione Superiore Casagrande Cesi ha attuato, presso il plesso principale di Largo Paolucci, il Restyling di 4 aule laboratoriali, due al piano terra e due al primo piano.

La destinazione delle aule è prevalentemente orientata all’accoglienza di piccoli gruppi di studenti, o di singoli studenti, sempre accompagnati da qualche docente specializzato – figure di supporto all’intero gruppo classe, non soltanto agli alunni con disabilità certificate o svantaggi di varia natura, con Bisogni Educativi Speciali - che intendano approfondire argomenti di studio, o fare ripassi in vista di verifiche orali, o che semplicemente manifestino la necessità di allontanarsi dalla propria aula scolastica, in momenti critici o di disagio, non infrequenti nella fase adolescenziale. Questi spazi sono pensati proprio per recuperare armonia, benessere, energia; spazi flessibili ed evocativi, stimolanti e/o rilassanti, con una visione ed un approccio esteso ed ampio rispetto alla classica azione formativa ed educativa dei ragazzi, che spesso si conclude esclusivamente dentro un unico ambiente, quello dell’aula tradizionale.

 

Nell’intervento all’interno delle quattro aule, l’attenzione principale è stata posta innanzitutto sulla scelta cromatica degli ambienti, dalle pareti agli arredi; ciascun ambiente, poi, assume un’ulteriore connotazione particolare, a seconda della possibilità di esercitare attività extra-curriculari di tipo espressivo, creativo, sensoriale.

Al Piano Terra sono state allestite: l’Aula del Suono e l’Aula Creatività.

Per l’Aula del Suono è stato scelto il colore verde smeraldo alle pareti ed una parte raffigurante un  bosco a tutt’altezza, illuminato dai raggi solari – che fa da sfondo ad un angolo morbido, attrezzato con poltrone - caratterizzano quest’aula arredata con scrivanie bianche ed accessori blu, destinata anche all’ascolto e alla produzione di musica, grazie alla dotazione di strumenti, di un impianto stereo e di un PC.

Al verde brillante, il colore della natura, dell’armonia, dell’equilibrio, della speranza sono stati abbinati arredi ed accessori nelle tonalità del bianco, blu (colore degli infissi e delle porte), faggio e verde.

L’aula Creatività: anche questa piccola aula con tonalità verde pastello alle pareti ed arredi in faggio con accessori blu, è destinata ad attività manuali, al disegno, alla pittura, e sperimentazioni con varie tecniche espressive, anche con materiale di riciclo. Una parete è attrezzata con armadi e librerie a giorno, i 2 piani di lavoro sono intervallati da diversi angoli morbidi, e vi è in dotazione un PC con stampante.

 

Al Primo Piano sono state allestite: l’Aula senza confini e lo Spazio Studio-Svago.

L’Aula senza confini è una grande aula luminosa in cui è stato scelto il colore giallo, che stimola l’energia creativa, l’allegria, la vitalità, favorisce lo studio e la concentrazione; sulla parete accanto alla porta d’ingresso domina la rappresentazione colorata del planisfero fisico a tutt’altezza. Gli arredi sulle tonalità dell’azzurro consentono un’ottima dotazione multimediale per 6 postazioni computer ed una stampante. In dotazione all’aula, inoltre, vi sono lavagne a pannelli verticali scrivibili e amovibili, diversi angoli morbidi al centro con puff e cuscini sui toni del giallo e blu, ed una pedana angolare colorata, che ospita una postazione per suonare, con mixer ed amplificatori su cavalletti. Infine vi è una piccola zona piccola libreria/biblioteca con un altro tavolo di appoggio per lettura e/o scrittura. Un ambiente che unisce l’utilità di una vista d’insieme del mondo con valenza metaforica, una scuola inclusiva e aperta, senza confini, come la nostra, che accoglie studenti provenienti appunto da ogni parte del mondo,

Lo Spazio Studio-Svago è stato realizzato in un piccolo vano all’interno della Biblioteca, con pareti azzurre e, sulla parete di fondo la rappresentazione del Sistema Solare, un’immagine fortemente evocativa, ma anche istruttiva, in cui praticare ogni tipo di attività, di studio o di svago, in un’atmosfera rilassante creata dalla predominanza dei toni del blu, anche negli arredi.

Prof.ssa Daniela Lino

AULE SPECIALI FONDAZIONE CARIT
AULA SPAZIO STUDIO AULA SPAZIO STUDIO AULA SPAZIO STUDIO AULA CREATIVITA' AULA CREATIVITA' AULA CREATIVITA' AULA SENZA CONFINI AULA SENZA CONFINI AULA SENZA CONFINI AULA DEL SUONO AULA DEL SUONO AULA DEL SUONO

Ultima modifica il 29-05-2021